venerdì 2 dicembre 2011

11 anni di matrimonio Alessandra e Francesco



AUGURI BUON ANNIVERSARIO!
CI VEDIAMO PRESTO!
Francesco porta un cartello all'aereoporto perche' dopo cosi' tanto tempo(1 anno e mezzo?)che non ci vediamo rischiamo di non riconoscerti!!!! ah! ah! ah!
L’amore durevole tra l’uomo e la donna è l’esperienza umana primaria per eccellenza, il segno più eloquente che l’uomo si realizza pienamente attraverso un legame con l’altro, che l’io è costitutivamente aperto all’incontro con un tu, che l’io si esprime in una relazione. Oggi va di moda la parola autorealizzazione: ebbene, il matrimonio ricorda che l’uomo non si fa da sé, ma realizza la sua identità entro una relazione privilegiata, un legame amoroso con un altro profondamente diverso da sé (un altro genere) eppure a sé simile. Questo legame non è un fatto privato tra due persone. Tutte le culture hanno dato un riconoscimento pubblico all’amore tra l’uomo e la donna: la presenza dei testimoni alle nozze sta a sottolineare che c’è un “terzo” che riconosce questo legame. E l’unione tra uomo e donna in una prospettiva generativa è essenziale per la sopravvivenza della società.
Posta un commento