domenica 25 marzo 2012

COMMENTI

Ciao posso chiederti perché non condividi ciò che dice?
Mi piacerebbe leggere il tuo pensiero !
Una curiosità il tuo libro è intatto o ha le pagine tipo tagliate male?
Mi chiamo Michela
Ciao

Libro con fogli incollati!!!!!

Un grande coraggio , non tanto a scriverle quanto a pubblicarle!
La vita con un disabile è così come la descrive questo padre , anzi questo padre è anche fortunato perché è una persona istruita e senza problemi economici , almeno è quello che si intuisce dal libro .
Avere un figlio o nel mio caso un fratello con quel tipo di problemi , ti fa vedere la vita da una prospettiva diversa , cresci in modo diverso ! La paura del domani la riconosco sul volto dei miei genitori.... Spero solo che la vita sia più benevola e ci dia , a noi fratelli , forza e mezzi per garantirgli una vita bella come quella che ha oggi con i miei !

RISPONDO
Al primo commento:
Avresti potuto leggere come la penso sfogliando il blog.
Ho gia' messo vari commenti e il bello di vivere in uno stato libero e' poter avere un pensiero libero e non doversi sentire omologati.
La battuta finale la lascio perdere perche' credo si commenti da sola!!!

Secondo commento:se i tuoi sanno proporre una vita bella a tuo fratello certamente vivono un bel rapporto con lui.Auguri !vedrai che anche tu con i tuoi fratelli continuerai l'opera.









Posta un commento