mercoledì 18 gennaio 2012

COMMENTO SUL LIBRO ZIGULI'

cattiveria? vorrei ben vedere come vivresti con un figlio in una tale condizione, evidentemente non hai capacità di immedesimazione se non capisci che questo libro è soprattutto uno sfogo, una liberazione, visto che metà è stato scritto di getto, in una notte. Ne ho sentite tante ma accusare qualcuno che non solo deve curare se stesso ma un'altra persona, per il fatto di non farlo con il sorriso, è fuori dal mondo

Nessuno ha accusato questo padre.
Leggete bene sia l'articolo che i commenti.
Nessuno parla di cattiveria.
Capisco le difficolta' di questo padre credo comunque che non si pretenda che abbia stampato il sorriso ma le frasi che si leggono sono molto pesanti.

Posta un commento